CaramelloSalato.it
Ricette Pane & Co. Comfort food

‘mbriulate

Le ‘mbriulate sono per antonomasia il profumo della mia tradizione di Natale. Sono un prodotto tipico di Aragona… il mio grazioso paesello abbarbicato su una piacevole collina che da un lato guarda il mare.

In assoluto ricetta della nonna! Oggi preparata per festeggiare la notte di Natale, un tempo invece pasto unico e sostanzioso dei contadini che per andare a lavorare in campagna uscivano di casa all’alba e non facevano ritorno che al calar del sole.

E’ un impasto lievitato, (quasi) una pasta di pane, ma più sfogliato che viene poi magistralmente steso, farcito, arrotolato e cotto nel forno a legna. Grazie alla sua consistenza è un piatto che può essere conservato anche per alcuni giorni.

La farcia tradizionale al suo interno prevede un filo d’olio evo, pepe nero e sale, olive, cipolla e salsiccia di maiale.

‘mbriulate Le ‘mbriulate sono per antonomasia il profumo della mia tradizione di Natale. Sono un prodotto tipico di Aragona… il mio grazioso paesello abbarbicato su una piacevole collina che da un lato guarda il mare. In assoluto ricetta della nonna! Oggi preparata per festeggiare la notte di Natale, un tempo invece pasto unico e sostanzioso dei contadini che per andare a lavorare in campagna uscivano di casa all’alba e non facevano ritorno che al calar del sole. E’ un impasto lievitato, (quasi) una pasta di pane, ma più sfogliato che viene poi magistralmente steso, farcito, arrotolato e cotto nel forno a legna. Grazie alla sua consistenza è un piatto che può essere conservato anche per alcuni giorni. La farcia tradizionale al suo interno prevede un filo d’olio evo, pepe nero e sale, olive, cipolla e salsiccia di maiale. Stampa
Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: calories fat
Voto 5.0/5
( 1 voto/i )

INGREDIENTI

Per circa 30 ‘mbriulate mignon

  • 700g di farina di semola di grano duro rimacinata De Cecco
  • 300g di farina tipo 0
  • 500/600ml di acqua (a seconda di quella che richiede la farina che usate)
  • 100g di olio evo
  • 15g di sale fino
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato

Per farcire

  • 1kg di salsiccia
  • 100g di filetti di olive nere
  • cipolla stufata qb
  • olio evo sale e pepe nero qb

ISTRUZIONI

  1. Sciogliete il lievito di birra fresco in 200ml di acqua tiepida insieme a due cucchiaini di zucchero e versatelo nella bowl dell’impastatrice dove avete precedentemente setacciato la farina.
  2. Iniziate a impastare con il gancio. Nella restante acqua tiepida unitevi l’olio e versateli a filo sulla farina, continuando a impastare per una decina di minuti, fino a che non otterrete un impasto morbido e perfettamente incordato.
  3. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato e impastate ancora con le mani leggermente unte d’olio per altri 5 minuti.
  4. Quando l’impasto risulterà liscio ed elastico dategli la forma di una palla e mettetelo a riposare, per 30 minuti in una bowl capiente e un po’ unta d’olio, coperta con la pellicola trasparente e con un panno di lana.
  5. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e ricavate delle palline di 50g ciascuna, che sistemerete su una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziate e coperte con un telo di lino e poi con un panno di lana. Lasciate riposare per circa un’ora, fino al raddoppio del volume, in un luogo riparato e lontano da spifferi d’aria.
  6. Nel frattempo dedicatevi alla farcia: fate stufare la cipolla, tagliata molto finemente in una padella con un filo d’olio evo e bagnate con poca acqua per volta fino a che diventa morbida e un po’ dorata; denocciolate le olive e tagliatele a filetti; spellate la salsiccia e riducetela a tocchetti.
  7. Ricavate dalle palline lievitate una sfoglia dello spessore di qualche millimetro, mantenendo la forma rotonda, cospargete con un filo d’olio, un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Distribuitevi sopra i tocchetti di salsiccia, intervallati da ciuffetti di cipolla (senza esagerare) e dai filetti di olive nere.
  8. Arrotolate la pasta sul ripieno e nel contempo giratela su stessa come per formare una spirale.
  9. Mettete le ‘mbriulate in una teglia ricoperta di carta forno e lasciate riposare circa 20 minuti.
  10. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 30 minuti. Sfornate e servite tiepide o fredde.
dsc_0856

Leggi anche

Lascia un commento